Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Il Villaggio Leumann nasce dalla tessitura. Infatti qui nella seconda metà dell’800 venne impiantato un cotonificio ed intorno alla fabbrica nacque e si sviluppò il villaggio. Cuore di questa realtà è quindi il lavoro, in particolare un’attività, la tessitura, che è antica quanto la storia degli uomini.

 Nel 1972 il Cotonificio Leumann chiude e si rompe definitivamente il legame villaggio-tessitura che sopravvive solo nella memoria di chi qui era venuto a lavorare. Progressivamente l’attenzione si è trasferita dalla fabbrica alle case poiché il Villaggio Leumann rappresenta un esempio di archeologia industriale in stile Liberty.

Valorizzare il Villaggio Leumann come documento di assoluto valore dello sviluppo industriale nell’area torinese e ristabilire il legame tra lavoro-tessitura-villaggio sono stati propositi che la Associazione Amici della Scuola Leumann si è imposta e che hanno trovato una fortunata realizzazione nella manifestazione annuale “Filo lungo filo, un nodo si farà”, nata nel 1995.

Filo lungo filo


Filo lungo Filo, un nodo si farà

E’ una mostra-mercato di artigianato tessile che viene proposta a tutti coloro che “tessono a mano” perché possano far conoscere i propri prodotti. Si svolge a fine settembre tra venerdì e domenica. Si apre  con un convegno che affronta temi che riguardano aspetti diversi della lavorazione a mano del filo, prosegue con la mostra-mercato vera e propria e non mancano dimostrazioni e attivazioni di laboratori. Si tiene inoltre una sfilata di modelli prodotti dagli espositori e per tutto il tempo della manifestazione sono allestite alcune mostre.

“Filo lungo Filo, un nodo si farà” non solo ha consentito di riportare la “tessitura” a Leumann, ma è anche diventata un appuntamento importante per artigiani e studiosi dell’arte tessile.

Tra i tanti partecipanti, vi sono il Coordinamento Tessitori e artigiani che provengono da molte regioni d’Italia e dall’estero.

Per l’organizzazione della manifestazione la Associazione Amici della Scuola Leumannsi avvale della collaborazione del Coordinamento Tessitori, del patrocinio della Città di Collegno, della Città Metropolitana di Torino e della Regione Piemonte (Assessorato alla Cultura e Consiglio Regionale).

Vai al programma dell’ultima edizione